CoopVoce dichiara 1,3 milioni di clienti e dal 2020 confermato il passaggio a Full MVNO


Arrivano le prime conferme ufficiali dopo la nostra anteprima esclusiva dello scorso giugno, in cui abbiamo potuto svelare alcuni dei progetti e novità che riguarderanno CoopVoce, in particolare il passaggio a Full MVNO.

Come segnalato, dal prossimo anno CoopVoce diventerà ancora più indipendente. Con il passaggio a Full MVNO si doterà degli stessi processi e le stesse piattaforme di un operatore di rete, tranne l’infrastruttura radio e l’accesso alla stessa (che rimarrà quella di TIM).

Di fatto, CoopVoce andrà a gestire in autonomia la rete di commutazione, l’emissione e la convalida delle proprie SIM, gestirà in autonomia i servizi, stipulerà direttamente accordi di roaming internazionali etc.

Nuovo prefissso CoopVoce

Nel giugno 2018 abbiamo già scritto del nuovo prefisso assegnato dal Ministero dello Sviluppo Economico a CoopVoce (il 353.4) e a settembre dello stesso anno dell’assegnazione del Mobile Network Code (il 53), due tasselli importanti con cui si è avuta la conferma della richiesta di CoopVoce ad operare come Full MVNO.

In una intervista rilasciata a diverse riviste Coop, Massimiliano Parini (Responsabile CoopVoce) ha confermato quanto abbiamo riportato su queste pagine, ovvero che dal prossimo anno “CoopVoce si doterà di un’infrastruttura tecnologica indipendente che funzionerà grazie a nuove SIM che permetteranno ai nostri clienti di fruire di nuovi servizi e benefici, potendo gestire in autonomia gran parte della struttura tecnologica, pur mantenendo la copertura del servizio mobile di TIM.

In un mondo che cambia anche CoopVoce cambia…. e cresce!”.

CoopVoce non cambia tariffa

In una recente indagine Altroconsumo, CoopVoce è risultato il migliore operatore mobile in ambito trasparenza, su questo fronte Parini ricorda come “abbiamo cercato di riproporre la filosofia e i valori Coop anche in questo campo, con un approccio che mira a tenere insieme convenienza, semplicità dell’offerta unite alla massima trasparenza e attenzione verso il cliente.

Le indagini che svolgiamo noi, come anche quella di Altroconsumo, confermano che la soddisfazione di chi ci ha scelto è ai livelli più alti in questo settore. Abbiamo investito già anni fa per avere un call center italiano e gestito direttamente da noi, che garantisse standard qualitativi e modalità di risposta tempestive ed efficaci.

Per questo abbiamo ottenuto un livello di soddisfazione così alto per il servizio e le risposte che siamo in grado di offrire. Noi non abbiamo mai operato una rimodulazione delle nostre offerte che danneggiasse il cliente.

Rimodulazione significa cambiare le condizioni dell’offerta dopo che il cliente l’ha sottoscritta. Inoltre un altro aspetto che caratterizza il nostro posizionamento basato sulla lealtà è aver sempre impostato il rinnovo delle promozioni su base “mese vero”, senza mai applicare la scadenza di 28 giorni”.

CoopVoce si prepara dunque a festeggiare i suoi 13 anni di attività con diverse sorprese che vedranno la luce nel corso del 2020 e noi saremo ancora qui a raccontarvele, come facciamo ininterrottamente dal 2005 ad oggi.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 2.700 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook Twitter

16 Risposte

  1. Edvige Magagna ha detto:

    Io sono parecchi anni che sono in coop voce mai avuto problemi anzi solo vantaggi soprattutto con autoricarica con la spesa risparmio parecchio grazie coop continuate così .

  2. Marco Galligari ha detto:

    Ormai cliente fidato e soddisfatto di Coop Voce da 3 anni e mezzo, aspetto con ansia che sbarchino anche sulla rete fissa. I rumors ci sono da un annetto e sarebbe una vera liberazione da quelle compagnie (TIM su tutte) che modulano le bollette al rialzo con estrema disinvoltura nonostante siano dei canoni fissi flat.

  3. Licia ha detto:

    Salve. Ho avuto il piacere di conoscervi solo quest’anno,acquistando una nuova SIM per mio padre al costo di 5€. Vorrei suggerirvi di proporre offerte simili, senza sms,che quasi nessuno usa più, ma con più giga. Quello che si cerca in una SIM è proprio la possibilità di non rimanere mai senza internet e telefono. Grazie. Io la.comprerei immediatamente.

  4. Fulvio Costa ha detto:

    Sono passato a CoopVoce per la sua trasparenza e perché oltre ad essere un operatore serio (1 mese vero), non mi ha mai assillato con la pubblicità via SMS come invece fanno gli altri operatori. Ricevo ogni mese 2 messaggi: uno che mi ricorda di verificare il traffico residuo, un altro che mi conferma la ricarica effettuata. Lunga vita a CoopVoce!

  5. Luca ha detto:

    In bocca al lupo CoopVoce! Il passaggio forse non sarà totalmente indolore, con il rischio di perdere per strada qualche cliente o SIM non più utilizzata, ma son convinto a tutto vantaggio di noi clienti. Non vedo l’ora di scoprire quali novità verranno presentate.

  6. Francesco D. ha detto:

    Comunque lasciatemelo dire, non fate in tempo a pubblicare un articolo che avete una ciurma di copiatori seriali niente male. Avete tutta la mia stima e rispetto (da chi vi segue da più di 8 anni, giusto da qualche annetto :P ).

    • Redazione ha detto:

      Grazie Francesco! La prendiamo con sportività, è solo la conferma che lavoriamo bene e siamo un punto di riferimento ormai da quasi 14 anni. In un contesto così competitivo come è l’informazione su web, piena – come dici tu – di copiatori seriali e pseudo articoli con titoli acchiappa click, non tutti hanno la stessa nostra fortuna (portali che fino a qualche anno fa erano punti di riferimento, oggi sono praticamente spariti, noi ci siamo e per questo ringraziamo te e i tanti lettori che ci seguono mese dopo mese).

      Mi raccomando, ti vogliamo ancora qui a ricordarcelo e a festeggiare i tuoi 10 anni in nostra compagnia! GRAZIE da tutti noi :)

  7. Matteo ha detto:

    Sono contento di questa scelta di CoopVoce, un investimento non da poco diventare Full MVNO (in termini di costi ma anche lato tecnico e per l’impatto che avrà il cambio di SIM a tutti i clienti), ma potrà fare solo che bene una maggiore indipendenza da TIM.

  8. Franco Bellorri ha detto:

    Ritengo improbabile che coopvoce abbia realmente oltre 1 milione di sim paganti e attive. ..paganti soprattutto….

    • Redazione ha detto:

      Dal principale detrattore di CoopVoce in tutti o quasi gli articoli che pubblichiamo su questo MVNO, in effetti la tua affermazione non ci stupisce :)

      • Franco Bellorri ha detto:

        Io non sono un detrattore registro semmai,a differenza di voi,che le condizioni sono peggiorate: La prossima tariffa coopvoce prevede a ben 8 € 1000 minuti,300 sms e appena 15 giga…utilizzabili in UE ma sempre 15! Kena e ho a prezzi inferiori per chi porta il numero a costi molto contenuti danno oltre il triplo dei giga con minuti sms e chiamate alla segreteria incluse……dettaglio che nessuno sottolinea mai…coopvoce fa pagare a carissimo prezzo l’utilizzo della segreteria telefonica rispetto a Kena e ho….ok i loro giga sono più lenti ma si naviga bene.

      • Colera ha detto:

        E’ senza dubbio lo stesso che su Disqus usa il nickname ROBERTO BARATTINI, se vai a vedere i suoi 154 commenti sono TUTTI, ma proprio tutti contro CoopVoce…
        Probabilmente da piccolo è stato picchiato da un dipendente della Coop :D

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: