FCA sceglie Transatel (NTT Group) per la connettività dei suoi veicoli in UE, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera


FCA Italy ha annunciato oggi di aver scelto l’architettura e la piattaforma di gestione di Transatel (MVNO, MVNA, MVNE, specializzato anche in prodotti IoT e M2M), della giapponese NTT Group,  per fornire la connettività 4G (e in futuro anche 5G) in tutti i 28 paesi UE + EFTA (ovvero l’associazione europea di libero scambio, che vede come stati membri Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera).

La connettività globale sarà una caratteristica nativa dei veicoli grazie ad una scheda SIM che verrà installata nel veicolo durante il primo assemblaggio.

La connettività consentirà di utilizzare una serie di servizi che vanno da funzionalità telematiche incentrate sull’auto ad aggiornamenti di software OTA (Over-The-Air) oltre ad applicazioni pensate per i passeggeri, che possono richiedere un elevato traffico dati, come l’infotainment e il Wi-Fi di bordo.

La soluzione fornirà anche chiamate di emergenza in conformità con i regolamenti europei, sia generate alla pressione di un pulsante da parte del guidatore, sia generate automaticamente dal veicolo in caso di apertura degli airbag.

La soluzione proposta da Transatel, oltre ad offrire un ambiente tecnico ideale per i veicoli elettrici, supporterà in aggiunta la gamma di servizi per la mobilità di FCA, fra cui le opzioni di tariffe al chilometraggio, polizze assicurative basate sull’utilizzo effettivo del veicolo, noleggio auto a breve, medio e lungo periodo e soluzioni di car sharing peer-to-peer.

Transatel (con il brand Ubigi) ha iniziato a lavorare con il gruppo FCA più di un anno fa come fornitore per la connettività del servizio e la app Mopar Connect, con cui è possibile gestire la flotta auto, effettuare controlli da remoto e manutenzione predittiva, ma soprattutto avere assistenza in caso di incidente o la localizzazione di un veicolo rubato.

Mopar Connect

Per Jacques Bonifay, CEO di Transatel: “Transatel connette una moltitudine di ‘oggetti’ diversi, da aerei, moto, camion e gru, fino ad arrivare a laptop, tablet e telecamere di sicurezza. Siamo entusiasti che Fiat Chrysler Automobiles abbia scelto Transatel per collegare i suoi veicoli, sempre alla moda e dal design elegante e raffinato, e per introdurre il servizio Transatel Ubigi WiFi a bordo”.

Dopo l’accordo con Jaguar Land Rover (solo per i veicoli venduti in UK, Germania e Italia), ora Transatel espande ulteriormente i suoi servizi in Europa grazie a Fiat Chrysler Automobiles.

fonte: comunicato stampa


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 2.700 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook Twitter

Commenta o Rispondi ad un commento..