Sky Mobile non debutterà nel 2020. Per ora si punta tutto su fisso e broadband


Nelle ultime ore si è letto di tutto e il contrario di tutto sul debutto di Sky nella telefonia mobile (come operatore mobile virtuale), per questo abbiamo voluto approfondire la tematica e fare chiarezza.

Partiamo dal fisso, o meglio dal broadband, dove Sky tra un annuncio e l’altro, dovrebbe debuttare sul mercato nel primo trimestre 2020 (grazie alla fibra di Open Fiber, dove disponibile, altrimenti con accordi con altri gestori), ma secondo fonti verificate e vicine all’operazione, i ritardi attuali rendono molto più realistico un lancio effettivo nel secondo trimestre del prossimo anno.

Sky Mobile

Sky Mobile

Per quanto riguarda la telefonia mobile, lo scorso 14 dicembre il Sole 24 Ore riportava, correttamente, “niente mobile. Il focus sarà invece su fisso e internet”. Oggi però sono spuntanti online articoli che darebbero come imminente il lancio proprio di Sky Mobile.

Per questo motivo abbiamo voluto fare chiarezza chiedendo maggiori dettagli a chi è vicino all’operazione, confermandoci che nel 2020 il lancio di Sky Mobile è molto improbabile, perché non è nei piani più immediati del gruppo.

E la cosa non stupisce, visto che nel 2016, l’anno di debutto di Sky Mobile in UK, in Italia circolavano indiscrezioni su una ricerca di mercato commissionata proprio da Sky per sondare alcune tariffe di una ipotetica Sky Mobile, di cui non si è saputo più nulla.

A differenza del fisso, nel mobile i margini attuali sono talmente ridotti, che Sky al momento sembra  intenzionata ad investire solo nel broadband, senza accantonare però del tutto il discorso telefonia mobile, che potrebbe tornare in auge nei prossimi anni.

I numeri di Sky Mobile UK possono comunque aiutare a capire le titubanze italiane: dal lancio nel 2016 a fine 2018 Sky Mobile aveva superato i 500.000 clienti. Numeri interessanti, ma sicuramente una piccola percentuale dei 13 milioni di abbonati Sky tra Regno Unito e Irlanda.

Guardando al mercato italiano, la concorrenza sul mobile è molto più alta rispetto al Regno Unito (con margini nettamente più bassi) e la base abbonati di Sky è di circa 5 milioni (quasi un terzo).

Qualcuno deve essersi giustamente domandato: vale la pena investire cifre importanti in questo segmento?


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..