MVNO austriaci: chiude Allianz SIM, ma rimangono attivi ben 37 operatori di telefonia mobile


La forte concorrenza presente nel mercato delle telecomunicazioni mobili austriaco, dove fino a pochi giorni fa erano attivi 38 operatori telefonici, ha fatto un’altra vittima.

Allianz SIM

A quattro anni dal lancio, chiude Allianz-SIM, l’operatore mobile virtuale di Allianz Insurance, che non ha ottenuto il successo sperato e dallo scorso 21 dicembre ha cessato l’attività.

Uno dei tratti distintivi di Allianz-SIM era l’assicurazione sullo smartphone compresa nella tariffa scelta (e non poteva essere altrimenti, visto il business del gruppo).

I clienti erano stati invitati a passare, con una apposita promozione, al principale MVNO del paese, ovvero HoT, leader in questo segmento con oltre 920.000 clienti e operante sulla stessa piattaforma di Allianz-SIM (Ventcom).

Da inizio anno è il terzo operatore mobile virtuale a chiudere il proprio servizio, dopo Mediamarkt Mobil e Saturn Mobil, legati alle due note catene di elettronica, presenti anche in Italia con il brand Mediaworld (ne abbiamo scritto qui).

Il 2019 si chiude quindi con 37 MVNO attualmente attivi in Austria, tra cui la new entry LIDL Connect, l’operatore mobile virtuale del discount LIDL, lanciato lo scorso 1° luglio, a pochi giorni dal debutto anche in Svizzera.

E per il 2020, al netto di eventuali nuovi lanci, è già prevista un’altra chiusura, quella di Telering. Si tratta del brand low cost di Magenta (ex T-Mobile Austria, prima dell’acquisizione di UPC), acquisito nel 2006 per 1,3 miliardi di euro.

Tra le motivazioni di questa scelta, concentrare gli investimenti sul proprio marchio principale, abbandonando quello di Telering,  i cui clienti diventeranno automaticamente clienti Magenta.

Quello austriaco si conferma ancora come uno dei mercati più interessanti per quanto riguarda la telefonia mobile, con un numero elevato di operatori telefonici e continue novità (e qualche chiusura).

Uno di questi MVNO, Spusu, arriverà anche in Italia il prossimo anno e non vediamo l’ora di conoscerne le tariffe.


Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti alle oltre 2.950 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche di nuove pubblicazioni in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook Twitter

Commenta o Rispondi ad un commento..