MVNO spagnoli: il Gruppo MásMóvil acquisisce Lycamobile España per 372 milioni di euro

Il Gruppo spagnolo MásMóvil, che controlla l’operatore mobile Yoigo e una serie di operatori mobili virtuali (tra gli ultimi acquisiti c’è Lebara Mobile e Hits Mobile) ha annunciato di aver fatto ulteriore “shopping” con l’acquisizione di Lycamobile España per 372 milioni di euro in contanti.

Lycamobile MasMovil

Un colpo non da poco, trattandosi di uno dei principali MVNO “etnici” del paese dopo DIGI Mobil che a fine 2019 contava circa 1,5 milioni di linee con un ARPU di 7 euro e ricavi per 132 milioni di euro. Ora bisognerà solo attendere il via libera definitivo dall’autorità garante della concorrenza.

Il pagamento da parte di MásMóvil sarà effettuato in tre tranche, circa 307 milioni iniziali, altri 30 milioni nei prossimi tre mesi, mentre i restanti 35 milioni saranno pagati un anno dopo la chiusura dell’operazione.

Il gruppo spagnolo, oltre che con il marchio MásMóvil opera anche con i marchi Yoigo, Pepephone, Lebara e LlamaYa, mentre per i prossimi anni potrà continuare ad utilizzare il marchio Lycamobile. Secondo i dati forniti dal Gruppo MásMóvil, con questa acquisizione i clienti totali passeranno da 8,9 a 10,4 milioni.

Anche qui, come in Italia, i principali operatori di rete mobile hanno ormai da tempo risposto proprio alla concorrenza e ai prezzi di Lycamobile, DIGI Mobil e altri competitor, lanciando (o acquisendo) a loro volta degli operatori mobili virtuali (i cosiddetti “second brand”), come Tuenti e O2 di Telefonica/Movistar, Simyo/Amena e Jazztel Movil di Orange o Lowi di Vodafone.

L’acquisto di Lycamobile da parte del gruppo MásMóvil colpisce ancora di più il segmento degli operatori mobili virtuali, che ora perde uno dei suoi principali riferimenti indipendenti. Infatti, ad eccezione di DIGI Mobil, tutte le altre sono realtà decisamente più piccole.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Community MVNOUnisciti alla Community sui MVNO, i nuovi gruppi di discussione dedicati ai principali operatori mobili virtuali.

Commenta o Rispondi ad un commento..