Coronavirus: Tiscali invita ad utilizzare i propri canali digital per l’assistenza


Come anticipato nelle scorse settimane, Tiscali già all’inizio dell’attuale emergenza sanitaria legata al Coronavirus, si è organizzata dando la possibilità a tutti i suoi dipendenti, dal marketing al commerciale, dalla redazione del portale news Tiscali.it fino al call center, di lavorare da casa, lasciando in sede solo il personale strettamente necessario (come i tecnici del NOC, ovvero il centro operativo da cui viene controllata la rete e l’intera infrastruttura Tiscali).

Campus Sa Illetta Tiscali

In serata, tramite la propria pagina Facebook, Tiscali ha fatto sapere che ha adottato tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza dei propri dipendenti, continuando allo stesso tempo a garantire il supporto a tutti i propri clienti.

A tale scopo, spiega la società, “abbiamo provveduto ad ampliare l’assistenza tramite i canali digitali, che invitiamo ad utilizzare in via preferenziale. Inoltre, chiamando il 130, è ora possibile indicare un numero su cui essere ricontattati”.

Canali digital Tiscali

I canali digital tramite i quali è possibile contattare il Servizio Clienti sono:

  • Tiscali Help Desk su Facebook: per ricevere assistenza basta inviare un messaggio privato con il proprio profilo social.
  • WhatsApp: salvare il numero 3701010130 in rubrica e inviare un messaggio con la propria richiesta. In alternativa, se state leggendo questo articolo da smartphone, cliccate qui.
  • App MyTiscali (per Android e iOS): aprire una richiesta di supporto direttamente dall’applicazione ufficiale MyTiscali, alla voce “Assistenza” dal menù principale.

In tutti questi casi, l’assistenza è disponibile dal lunedi al sabato dalle 8:30 alle 21:30, mentre la domenica dalle 8:30 alle 17.

Tiscali ha inoltre invitato i propri clienti ad “utilizzare la rete in modo responsabile e consapevole ed a privilegiare le connessioni di rete fissa, per non sovraccaricare quella mobile”.

Commenta o Rispondi ad un commento..