iliad Italia porta in Tribunale TIM e Kena per condotte anticoncorrenziali


TIM e Kena Mobile finiscono in Tribunale (nello specifico quello di Milano) per una azione legale avviata da iliad Italia per condotte anticoncorrenziali.

Questo stando a quanto riferisce TIM in una nota allegata al comunicato stampa diffuso ieri sera e relativo ai risultati finanziari del primo trimestre 2020. Il quarto operatore di rete mobile (iliad) ha richiesto almeno 71,4 milioni di euro di risarcimento.

iliad vs Kena Mobile

Riportiamo integralmente il testo pubblicato da TIM:

Con atto di citazione notificato nel corso del primo trimestre 2020, Iliad Italia S.p.A. ha convenuto TIM dinanzi al Tribunale di Milano per presunte condotte anticoncorrenziali, adottate anche tramite il marchio Kena Mobile, asseritamente volte ad ostacolarne l’ingresso ed il consolidamento nel mercato della telefonia mobile in Italia, avanzando pretese risarcitorie per almeno 71,4 milioni di euro.

TIM si costituirà in giudizio per contestare integralmente le richieste di Iliad Italia

Le “condotte anticoncorrenziali” adottate dai due operatori non sono state rese note, ma le ipotesi possono essere davvero diverse, tra queste anche le tante offerte “low cost” (o le winback) riservate esclusivamente ai clienti iliad.

Sarà interessante scoprire a chi il Tribunale di Milano darà ragione.

via universofree.com


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Una risposta

  1. Egidio ha detto:

    Ci metterei dentro anche quache altro operatore. Impedendo o favorendo l’accesso a certe offerte, a chi proviene da specifci operatori, mi sa tanto che è un modo di fare cartello.

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: