spusu festeggia i 5 anni dal lancio in Austria con oltre 300.000 clienti


In questo mese di giugno abbiamo assistito al lancio del nuovo operatore mobile virtuale spusu, previsto inizialmente per marzo, ma rinviato a causa della pandemia di Coronavirus.

spusu

Il 15 giugno, ma di 5 anni fa, spusu faceva invece la sua comparsa nel mercato austriaco e, in occasione del suo quinto compleanno, ha comunicato il raggiungimento dei primi 300.000 clienti.

Si tratta di numeri interessanti per un mercato, quello austriaco, che vede su 8,9 milioni di abitanti ben 12,9 milioni di SIM in circolazione a fine 2019 (dal conteggio sono escluse le SIM M2M) e 38 operatori di telefonia mobile (di cui 3 con infrastruttura di rete e i restanti tutti MVNO).

In occasione del suo compleanno, spusu ha inoltre lanciato alcune offerte speciali con pagamento anticipato annuale:

  • spusu 5: 500 minuti, 500 SMS e 5 GB al mese (di cui 12 di riserva dati) al costo annuale di 79 euro (circa 6,5 euro al mese).
  • spusu 10: 500 minuti, 500 SMS e 10 GB al mese (di cui 22 di riserva dati) al costo annuale di 94 euro (circa 7,8 euro al mese).
  • spusu 15: 500 minuti, 500 SMS e 15 GB al mese (di cui 32 di riserva dati) al costo annuale di 99 euro (circa 8,2 euro al mese).

In Austria, le tariffe nel segmento mobile rimangono mediamente più alte rispetto a quelle italiane, ma come è ormai noto, in Europa è proprio il nostro paese ad essere una piacevole eccezione su questo fronte.

Tra gli operatori mobili virtuali, HoT (legato alla omonima catena di discount, gruppo ALDI) è il leader di mercato con 930.000 clienti (quarto operatore mobile del paese) e, insieme a spusu, sono le due realtà che più crescono in questo segmento negli ultimi mesi.

A circa un anno dal lancio, anche LIDL Connect (MVNO legato alla catena discount LIDL) sembra partito con il piede giusto, dichiarando di aver messo in circolazione oltre 70.000 SIM.

A soffrire maggiormente è invece A1 Telekom, il principale operatore di rete mobile del paese, che negli ultimi anni ha visto un continuo calo del numero di clienti, passati da oltre 5,4 milioni del 2014 agli attuali 5 milioni (5.051.000).

Questi i principali gestori di telefonia mobile per quota di mercato: A1 Telekom, Magenta (ex T-Mobile), Drei (H3G) e HoT.

Sarà interessante scoprire se e quanto crescerà spusu in Italia nei prossimi mesi e anni, mentre è un peccato che, a differenza di quanto avviene in Austria, nel nostro paese ad oggi nessun discount ha pensato di lanciarsi nella telefonia mobile, come fatto da ALDI in Svizzera, Austria e diversi altri paesi e così anche da LIDL (giusto per citare due delle catene più note).


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..