Kena Mobile: lo spot tv di giugno è comunicazione ingannevole per l’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria


Per l’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) lo spot che Kena Mobile ha trasmesso in tv lo scorso giugno per promuovere l’offerta “Passa a Kena Mobile” (70 Giga, minuti e SMS illimitati a 5,99 euro al mese per chi proviene da iliad e alcuni MVNO) sulle reti Mediaset è “comunicazione commerciale ingannevole”.

Spot Kena IAP

Secondo quanto riportato nel documento IAP, nello spot venivano invitati i consumatori a passare a Kena Mobile promettendo “70 giga, sms e minuti illimitati da 5,99€ al mese”, senza esplicitare però in modo chiaro che l’offerta al prezzo indicato è riservata solo a proviene da specifici operatori.

Per chi migra infatti dai principali operatori del mercato la tariffa prevista è sostanzialmente diversa di 13,99€ al mese. Si tratta pertanto di un’offerta riservata ad uno specifico pubblico, che tuttavia viene presentata come potenzialmente valida per tutti.

L’indicazione che il prezzo è a partire “da” a cui corrisponde un disclaimer in fondo allo schermo “L’offerta è soggetta a condizioni in base all’operatore di provenienza”, di scarsa visibilità, non sono elementi sufficientemente idonei a veicolare una comunicazione corretta e trasparente, costringendo il consumatore a cercare ulteriori informazioni, che possono in molti casi ridimensionare la perentorietà della promessa dello spot.

La decisione è basata su quello che è l’Articolo 2 del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria in merito alla “comunicazione commerciale ingannevole”:

“La comunicazione commerciale deve evitare ogni dichiarazione o rappresentazione che sia tale da indurre in errore i consumatori, anche per mezzo di omissioni, ambiguità o esagerazioni non palesemente iperboliche, specie per quanto riguarda le caratteristiche e gli effetti del prodotto, il prezzo, la gratuità, le condizioni di vendita, la diffusione, l’identità delle persone rappresentate, i premi o riconoscimenti.

Nel valutare l’ingannevolezza della comunicazione commerciale si assume come parametro il consumatore medio del gruppo di riferimento”.

A differenza delle decisioni del Giurì (organo che si occupa di giudicare la comunicazione commerciale o su espressa richiesta del Comitato di Controllo o delle aziende), il Comitato di Controllo ha comunque potere di azione nel caso in cui un messaggio pubblicitario sia ritenuto contrastante con il Codice di Autodisciplina sotto il profilo della tutela dei consumatori e si attiva sia d’ufficio, sia su segnalazione di qualsiasi persona.

Con questa Ingiunzione del Comitato, se Kena Mobile dovesse valutare una nuova campagna pubblicitaria per l’offerta Kena 5,99, dovrà provvedere a modificarla rendendola più chiara e trasparente.

via universofree.com


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Una risposta

  1. Mario Lordo ha detto:

    Sicuramente non è il massimo della chiarezza ma anche a prezzo pieno dà 70 giga a 14 euro..roba che altri virtuali non danno neppure la metà dei giga e costano poco meno….

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: