CoopVoce TOP 40: minuti illimitati, 1.000 SMS e 40 Giga in 4G a 9,50 euro al mese (dal 10 settembre 2020)


Sarà disponibile dal prossimo 10 settembre l’offerta TOP 40 di CoopVoce, che mette a disposizione minuti illimitati verso tutte le numerazioni nazionali, 1.000 SMS e 40 Giga di internet su rete 4G (TIM) a 9,50 euro al mese.

Come sempre, tutti i minuti, gli SMS e il traffico dati messi a disposizione ogni mese, possono essere utilizzati senza limitazioni anche in Roaming in UE.

CoopVoce novità settembre 2020

L’offerta TOP 40 è attivabile dal 10 settembre al 14 ottobre 2020 da chiunque richieda una nuova numerazione CoopVoce o effettua una portabilità del numero da altro gestore, senza costi di attivazione, mentre per chi è già cliente, potrà richiedere il cambio con un costo una tantum di 9 euro.

CONSULTA SPEED TEST COOPVOCE oppure invia il tuo

I minuti sono tariffati sugli effettivi secondi di conversazione, senza scatto alla risposta e le connessioni internet a singolo kbyte. Al superamento degli SMS compresi nel mese vengono applicate le condizioni del piano tariffario base attivo sulla propria utenza, mentre il traffico internet è inibito.

La promozione ha un costo di 9,50 euro al mese e si rinnova automaticamente ogni mese. Se il credito presente sulla SIM è sufficiente, l’offerta viene rinnovata automaticamente ogni mese, in caso contrario viene sospesa per 30 giorni, entro i quali è possibile riattivarla se si effettua una ricarica, altrimenti verrà disattivata.

Durante il periodo di sospensione, i minuti e gli SMS sono tariffati in base al piano tariffario di base, mentre il traffico internet è inibito. Se si terminano i GB o gli SMS prima della data di scadenza della soglia mensile è sempre possibile rinnovare anticipatamente l’offerta, corrispondendo il canone mensile di 9,50 euro.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

8 Risposte

  1. Manu Sovru ha detto:

    Mah! Coopvoce comincia a scadere. Le tariffe sono poco convenienti rispetto alla concorrenza ma, soprattutto, il passaggio alle SIM involution ha peggiorato il servizio. Era meglio prima, quando era operatore virtuale e si appoggiava a TIM per tutto: le offerte tuttoincluso erano più basse (anche se offrivano meno dei concorrenti) ma il servizio era eccellente, con una copertura da invidia, persino in alta montagna, senza antenne direttamente in vista!! Adesso, costa di più e la copertura, quando c’è, è cosìcosì. E poi i 9 euro per il passaggio interno da un piano all’altro sono davvero un coltellata. Mi tocca valutare altri operatori. Peccato.

  2. Mister ha detto:

    Clienti coopvoce potrebbero almeno beneficiare del passaggio in modalità gratuita…almeno quello…sennò che vantaggio ne traggono?

  3. Luca Giglioni ha detto:

    Una tariffa, a mio modo di vedere fuori mercato… mi dispiace dirlo… puoi mettere il servizio clienti, la Sim ultimo grido, la ottima rete TIM, ma alla fine ti ritrovi a fare i conti con un costo mensile, che alla fine dell’anno fa la differenza… un peccato…

  4. Sandro ha detto:

    Comunque apparte tutto, CoopVoce ha un affidabilità e serietà che gli altri non hanno.
    Io non guarderei il prezzo ma l’affidabilità e serietà di quest’operatore che ti permette anche all’estero di usufruire di tutti i giga, nessun aumento dei prezzi, ricarichi con la spesa, assistenza H24 x 365 giorni l’anno. Gli altri non danno questi servizi, appunto costano meno. Avvolte bisogna anche analizzare il lavoro che c’è dietro per creare il servizio venduto, se paghi €5.99 vale il servizio €5.99 io guardo anche quello.

    • ROBERTO CARINI ha detto:

      la verita’ e’ che ora coopvoce ha la possibilita’ di proporre tariffe competitivi ma continua a far uscire offerte una peggiore dell’altra..Nel 2020 non e’ pensabile che un FULL MVNO( quindi autonomo rispetto ad un ESP) possa chiedere 9.50 per appena 40 giga.Iliad ,ho,kena,very ,hanno prezzi bassissimi e grosso modo il servizio funziona.Tutti aspettavano una tariffa innovativa ma coopvoce seguita a non farla uscire.

      • Luigi ha detto:

        La verità non è dalla tua parte in ogni caso. CoopVoce è ora più autonoma solo lato tecnico, visto che si gestisce tutto (di fatto gli mancano solo gli impianti di trasmissione), ma questo vuol dire anche maggiori costi rispetto a prima.

        Tu citi HO., KENA, VERY, ma sono tutti second brand di proprietà di Vodafone, TIM e WINDTRE, a cui sicuramente non vengono applicate le stesse tariffe che Coop deve pagare a TIM (notoriamente tutt’altro che un operatore low cost). Il confronto semmai lo devi fare con gli altri operatori, perché se lo fai con questi brand che hanno tutta la libertà di offrire tariffe basse senza doversi preoccupare dei bilanci allora CIAONE!

        Continuate ad abboccare e ad attivare SIM di questi second brand, poi quando le tariffe aumenteranno (con il 5G sarà inevitabile) e rimoduleranno non ci sarà più nessun altro operatore più conveniente dove rifugiarsi e a quel punto ve l’avran messa in quel posto e sarete tutti felici e contenti ;)

    • giuseppe ha detto:

      apparte….avvolte…..dai creane un’altra!

  5. Mister ha detto:

    Almeno gratis…per i clienti coopvoce!!!

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: