Anche NTmobile inizia ad informare i propri clienti sulla dismissione del 3G Vodafone


Anche NTmobile, operatore mobile virtuale che opera su rete Vodafone, ha iniziato a comunicare – come fatto oggi da ho. Mobile – che a partire da questo mese e fino alla fine di gennaio 2021, ci sarà una graduale sostituzione della rete 3G con quella 4G.

Per il momento la notifica è comparsa sul sito web ufficiale di questo ESP MVNO con un messaggio popup mostrato per qualche secondo in evidenza nella homepage (www.ntmobile.it). Qui di seguito uno screenshot di pochi minuti fa.

Comunicazione NTmobileQuesto il messaggio integrale (con qualche errore) pubblicato sul sito web ufficiale di NTmobile:

Vodafone migliora la qualità, l’efficienza e la sostenibilità della GigaNetwork grazie all’utilizzo combinato delle frequenze 4G con quelle attualmente in uso per il 3G. Pianificata la progressiva riduzione delle risorse di rete su tecnologia 3G a partire da novembre 2020, fino a completarne la dismissione entro fine Gennaio 2021.

Con l’obiettivo di continuare a migliorare la qualità, l’efficienza e la sostenibilità della GigaNetwork, Vodafone intende potenziare la rete 4G attraverso una progressiva riduzione delle risorse di rete su tecnologia 3G a partire dal 30 Novembre 2020, fino a completarne la dismissione entro il 31 Gennaio 2021.

Vodafone realizza continui investimenti nell’evoluzione della GigaNetwork, la nuova generazione di rete che integra tutte le più avanzate tecnologie per rispondere all’accresciuta domanda di qualità e quantità di dati, utilizzando lo spettro disponibile nel modo più efficiente possibile, allocandolo sulle tecnologie di nuova generazione.

Per tutti i dispositivi e servizi in 2G e 4G la continuità di servizio sarà garantita senza nessun impatto rispetto alla situazione attuale. I dispositivi connessi attraverso tecnologia 3G e quindi non abilitati al 4G potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS, ma potrebbero riscontrare dei rallentamenti della navigazione Internet.

Come già detto, la novità riguarderà solo il 3G, sia il 2G che il 4G continueranno ad essere garantiti, quindi anche se si possiede un telefono o uno smartphone che non supporta il 4G, le chiamate e gli SMS continueranno a funzionare regolarmente (sfruttando il 2G), mentre i problemi saranno legati principalmente alla navigazione internet.

Come accaduto con NTmobile e ho., c’è da aspettarsi comunicazioni simili anche dagli altri operatori mobili virtuali che sfruttano la rete Vodafone: 1Mobile, Daily Telecom Mobile, Enegan Mobile, Lycamobile, Noitel Mobile, NTmobile, Optima Mobile, PosteMobile (appena ci sarà lo switch dalla rete WINDTRE a quella Vodafone), Rabona Mobile e Withu Mobile.

Se state ricevendo comunicazioni SMS o mail dal vostro operatore, segnalatecelo nei commenti o inviateci uno screenshot da questa pagina.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

Commenta o Rispondi ad un commento..