Fastweb Mobile: la rete 5G è attiva per tutti i clienti (anche su rete WINDTRE). I primi speed test


Attivata poco dopo mezzanotte la rete 5G di Fastweb Mobile, che da oggi è accessibile a tutti i suoi clienti nelle città di MilanoRomaBologna e Napoli (ma la copertura sarà progressivamente estesa ad altre città).

L’accesso è garantito sia ai già clienti che ai nuovi, senza costi aggiuntivi. L’importante è utilizzare i modelli di smartphone certificati sulla rete 5G di Fastweb, che  sono:

  • Oppo Reno 4 Pro 5G
  • Oppo Reno 4 5G
  • Oppo Reno 4 Z 5G
  • Xiaomi Mi 10 T Pro 5G
  • Xiaomi Mi 10 T 5G
  • Xiaomi Mi 10 T Lite 5G
  • Huawei P40 Pro+ 5G
  • Huawei P40 Pro 5G
  • Huawei P40 5G
  • Huawei P40 Lite 5G
  • ZTE Axon 11 5G.

Nei nostri primissimi speed test effettuati su Milano città, con uno smartphone certificato e uno no, siamo riusciti ad accedere alla rete 5G già pochi minuti dopo la mezzanotte, ma al momento solo su quella WINDTRE (grazie all’accordo strategico tra le parti annunciato a giugno 2019).

Speed Test Fastweb 5G

Quello agganciato è ovviamente il 5G NSA (Non Stand Alone), come per tutti gli operatori mobili in Italia, ovvero una rete ibrida 5G-4G (che si potrebbe anche definire il “falso” 5G), che sfrutta ancora la core network (rete di trasporto) LTE e antenne 5G.

Il risultato è comunque di tutto rispetto, ma bisognerà attendere il “vero” 5G (5G Stand Alone) per vedere prestazioni nettamente superiori e poter sfruttare appieno le reti di quinta generazione.

Come detto, è importante utilizzare sempre i modelli di smartphone certificati dall’operatore (Fastweb in questo caso) o il rischio è di avere un 5G che potrebbe regalarvi risultati decisamente deludenti (come l’esempio che segue).

5G Fastweb WINDTRESe avete già uno smartphone compatibile e un’offerta Fastweb Mobile attiva (come l’attuale da 50 Giga, minuti illimitati e 100 SMS a 8,95 euro al mese), fateci sapere le prestazioni ottenute in 5G, inviando i vostri speed test a questo link).


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

7 Risposte

  1. Edofast ha detto:

    La Spezia, 6 SIM ancora tutte sotto rete TIM, ci sono novità circa il passaggio sotto rete WINDTRE anche per noi già clienti?

    • Redazione ha detto:

      Edofast, per caso hai una vecchia SIM con un piano ricaricabile Simpaty? In che anno sono state attivate?

      • Edofast ha detto:

        3 sono aziendali, acquistate a giugno 2018 con attiva l’offerta MOBILE500 che dal mese scorso ha incrementato i GB a disposizione da 3 a 20, 3 sono private acquistate a maggio 2019, di cui 2 con l’offerta MOBILE A CONSUMO e 1 con l’offerta FASTWEB MOBILE con 50 GB.

  2. KK ha detto:

    provincia di varese
    mcc 222-01.
    ancora ancorato su rete TIM. non ho avuto ancora modo di testare con cognizione di causa fastweb su windtre.
    comunque sia, vediamo… adesso come adesso un 5g cosa può dare di più all’LTE+?

  3. dvd93 ha detto:

    Da che applicazioni sono stati presi gli screenshot? Per connettersi da un telefono non certificato da FW c’è bisogno di qualche trucco particolare o basta abilitare il 5G nelle impostazioni e aspettare che si agganci?
    Grazie

  4. G M ha detto:

    Io sono ancora su rete TIM.

  5. handymenny ha detto:

    “Come detto, è importante utilizzare sempre i modelli di smartphone certificati dall’operatore (Fastweb in questo caso) o il rischio è di avere un 5G che potrebbe regalarvi risultati decisamente deludenti (come l’esempio che segue).”

    Succede anche con quelli certificati, visto che fastweb si è dimenticata di chiedere a xiaomi di abilitare le feature “DSS”… Risultato? Si aggancia il DSS e si hanno risultati pessimi

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: