AGCOM: al 30 settembre 2020 continua la crescita dei MVNO (oltre 9,6 milioni di SIM), anche senza Kena, ho. e Very


Salgono a 104,1 milioni le SIM complessive attive in Italia al 30 settembre 2020, secondo quanto riferisce oggi l’AGCOM nel suo report trimestrale sulle comunicazioni.

Linee rete mobile Settembre 2020

Le SIM M2M (Machine to Machine) alla stessa data salgono a 26,3 milioni mentre le SIM “Human” (ovvero escluse le M2M, ma incluse le SIM che effettuano traffico «solo voce» o «voce e dati», incluse le SIM solo dati con interazione umana come ad es: chiavette per PC, SIM per tablet) sono 77,8 milioni (in calo).

Quota di mercato SIM totali e Human Settembre 2020

Con riferimento alle SIM complessive, Vodafone diventa il primo operatore mobile per quota di mercato (29,1%), seguito da TIM (29%) e WINDTRE (26,1%). Mentre Vodafone cresce, sia TIM che WINDTRE sono in calo rispetto al dato di giugno 2020. Continua ininterrotta la crescita di iliad, che si porta al 6,6%.

Nel segmento SIM “Human”, WINDTRE rimane il principale operatore mobile italiano con il 28,2% di quota di mercato (in calo), contro il 26,5% di TIM e il 24,1% di Vodafone (tutti in calo rispetto al dato di marzo 2020). iliad invece sale all’8,8%.

Linee operatori mobili virtuali

Gli operatori mobili virtuali (MVNO) al 30 settembre 2020 risultano ancora in crescita, al 9,3% di quota di mercato per numero SIM complessive (erano al 9,2% a fine giugno 2020), così come nel totale SIM Human il dato è in crescita al 12,3% (12,1% nel precedente report AGCOM).

In numeri, parliamo di circa 9.681.000 SIM totali (su 104,1 milioni tra tutti i gestori) e 9.569.400 SIM “Human” (su 77,8 milioni).

Un trend di continua crescita nonostante in questo conteggio non rientrano tre operatori mobili virtuali, Kena Mobileho. e Very Mobile, second brand rispettivamente di  TIMVodafone e WINDTRE e i cui numeri vengono conteggiati nel totale degli operatori che ne detengono il controllo.

AGCOM non ha comunicato nemmeno questa volta né il singolo dato né quello complessivo dei “second brand”, quindi al momento è noto solamente il dato ufficiale di ho. Mobile, ovvero 2,2 milioni di clienti al 30 settembre 2020. Viva la trasparenza.

Come sempre, tutti i dati disponibili sul numero totale di clienti per singolo operatore mobile virtuale li potete trovare nella nostra sezione dedicata.

Unico MVNO segnalato nel report AGCOM è PosteMobile, che al 30 settembre 2020 deteneva una quota di mercato del 4,2% tra le SIM complessive (circa 4.372.200) e del 5,5% tra le SIM “Human” (circa 4.279.000). Qui il dato ufficiale comunicato da Poste Italiane.

Portabilità in entrata e uscita a Settembre 2020

Nelle portabilità del numero, gli operatori mobili virtuali complessivamente detengono il maggior numero di linee in entrata (26,1%) superando anche iliad, al 22,9%.

Fonte: AGCOM – via universofree.com


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook Twitter. MVNO News è inoltre una comoda Web App gratuita, scaricala subito!

2 Risposte

  1. davis13 ha detto:

    ma per quale motivo l’agcom non comunica i dati dei mvno???

    • Redazione ha detto:

      È una domanda che ci poniamo da quando AGCOM ha rimosso tutti i dati dei singoli MVNO (con l’eccezione di PosteMobile) e abbiamo anche chiesto a diversi manager che lavorano per i principali operatori mobili virtuali se è una loro richiesta. La risposta è stata: NO. Anzi, diversi di loro vorrebbero che questi dati fossero pubblici per avere un quadro chiaro sullo stato di salute delle singole realtà. Dunque, le ipotesi che rimangono sono altre…

Commenta o Rispondi ad un commento..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: