DIGI Mobil: intervista esclusiva al CEO Dragos Chivu. Dalla migrazione su rete Vodafone al VoLTE


Esclusiva MVNO News · Dopo le novità proposte da DIGI Mobil (Full MVNO di proprietà della società rumena RCS & RDS) nelle ultime settimane, dalla migrazione dalla rete TIM a quella Vodafone (con nuovi limiti di velocità in download e upload per il traffico dati) fino alle nuove opzioni tariffarie, abbiamo deciso di intervistare il CEO di DIGI Italia Dragos Chivu.

Qui di seguito l’intervista integrale.

Dragos Chivu DIGI Mobil Italia

Partiamo subito con la migrazione su rete Vodafone. Qual è stata la motivazione principale che vi ha spinto a lasciare TIM per Vodafone?

La motivazione principale dietro questa scelta è sicuramente dettata dalla crescita che stiamo vedendo, sia come clienti che nella qualità di servizi che offriamo.

Siamo stati molto soddisfatti della collaborazione con TIM, con cui continuiamo ad avere alcuni accordi commerciali per diversi servizi. Siamo significativamente cresciuti negli ultimi 6 anni e intendiamo accelerare questa crescita, fiduciosi che questa nuova partnership con Vodafone ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi di miglioramento e ad offrire un servizio sempre più performante.

La migrazione dei clienti è stata completata a fine febbraio o c’è ancora qualche utenza da trasferire sulla nuova rete? Avete riscontrato problematiche in questo passaggio?

Il passaggio su Vodafone, essendo avvenuto principalmente in automatico, non ha comportato alcun disservizio o sforzo da parte dei nostri clienti, che nella maggior parte dei casi sono stati migrati senza nemmeno dover effettuare un riavvio del cellulare.

Entrambe le squadre tecniche, sia in casa Digi che in casa Vodafone, si sono organizzate in modo ottimale e hanno collaborato a stretto contatto per ridurre al minimo l’impatto di qualsiasi tipo di problema. Siamo rimasti molto soddisfatti della tempistica, della preparazione e della gestione del progetto comune.

Oramai siamo alle fasi conclusive di questo passaggio. Solo pochissimi clienti non attivi o che utilizzano poco la SIM sono rimasti su rete TIM. Questi clienti, in ogni caso, possono riattivare il servizio quando vogliono chiamando il nostro Servizio Clienti o andando sul nostro sito in cui è descritto come effettuare la migrazione in 3 semplici passaggi.

Vodafone ha dismesso la rete 3G, ma senza le chiamate in VoLTE 4G, queste passeranno inevitabilmente su rete 2G. State lavorando per abilitare il 4G VoLTE anche ai vostri clienti come fatto da Vodafone con i propri? Se sì, avete più o meno una tempistica su quando pensate di abilitare questo servizio ai vostri clienti?

Siamo impegnati attivamente con diversi fornitori per implementare questa tecnologia che porterà ad una qualità del servizio ancora più alta. In questo caso è necessaria una forte collaborazione con ogni fornitore di terminali/device per apportare le modifiche tecniche necessarie per abilitare anche DIGI a questo tipo di servizio.

È un progetto abbastanza complesso che ci vede impegnati su più fronti e che richiede un ampio coordinamento con tutti fornitori di telefoni, tecnologie di rete e servizi.

Rimanendo in ambito “tecnologico”, pensate di fornire nel medio o lungo periodo anche le eSIM o al momento non ne sentite la necessità per il vostro tipo di clientela?

Stiamo valutando questo servizio. Appena riceveremo richieste dai nostri Clienti potremo disegnare servizi compatibili anche con eSIM. In questo momento però il nostro pubblico etnico è concentrato più sul valore e sulla qualità del servizio che offriamo piuttosto che su questo tipo di iniziative rivolte specificamente a terminali di fascia medio/alta.

Anche se in questo periodo di pandemia l’utilizzo del roaming è per forza di cose praticamente azzerato, molti vostri clienti si aspettavano che con le nuove offerte arrivasse anche un bundle di GB inclusi nel Roaming in UE (come avviene con tutti i vostri competitor). Purtroppo ad oggi non è così. Pensate di includere GB di traffico internet in futuro (magari allo scadere della deroga AGCOM) oppure non è nei vostri piani?

Proprio a causa della pandemia la mobilità dei nostri clienti è molto ridotta. Abbiamo registrato una maggior richiesta da parte della clientela di poter utilizzare una maggiore capacità di GB in ambito nazionale. Ed è proprio su questo che abbiamo puntato per un miglioramento di tutte le offerte che, ricordiamo, sono state migliorate in automatico per tutti i clienti senza alcun impegno da parte loro, con più GB a disposizione e minuti illimitati.

Il 2020 si è chiuso con un buon risultato sul fronte del numero di clienti (251.000). Siete soddisfatti di questi risultati e come stanno andando questi primi due mesi e mezzo del nuovo anno? State notando un ulteriore trend di crescita?

In Italia siamo una giovane realtà che sta continuando a crescere, anche in termini di numero di clienti. Il trend di crescita dimostra l’attaccamento dei nostri clienti e l’apprezzamento del valore effettivo dei nostri servizi. Questo è motivo di grande orgoglio da parte nostra e di spinta a fare sempre meglio.

Anche se il numero di clienti può non rappresentare ancora un grande valore in termini assoluti, va tenuto conto che una fascia significativa di questo mercato è rappresentata da clienti rumeni o etnici, con specifiche esigenze di comunicazione, valore che rispecchia la nostra mission. Preferiamo attendere la fine dell’anno in corso per avere dati significativi che terranno conto delle attività e iniziative intraprese.

DIGI Mobil è presente anche in Spagna, dove da anni sta ottenendo un successo incredibile: oltre 2,3 milioni di utenze attive e questa crescita sembra non fermarsi mai. Ora siete il principale MVNO del Paese: qual è il fattore che sta portando a questo importante successo? E come mai questi numeri molto differenti tra loro tra Italia e Spagna… ?

Il grande successo di DIGI Spagna è frutto di un lavoro assiduo, fatto di tanti anni di presenza sul territorio, svolto con la stessa trasparenza e professionalità che ci contraddistingue.

Siamo in stretto contatto con i nostri colleghi spagnoli e siamo sempre sintonizzati sulle diverse iniziative. Confidiamo di raggiungerli nel futuro, fiduciosi nel nostro potenziale e del continuo apprezzamento dei clienti, che possono determinare il nostro successo.

Pensate di lanciare anche in Italia un servizio di rete fissa (fibra ottica) come avete fatto in Spagna?

Rispetto ai paesi come la Romania, in Italia la penetrazione di FTTH è ancora limitata. Pur non ponendo limiti ad eventuali sviluppi, attualmente le nostre priorità sono focalizzate sulla crescita e sulla soddisfazione dei nostri clienti nella telefonia mobile.

Nel nostro paese DIGI Mobil viene ancora percepito come un MVNO principalmente “etnico”… state puntando ad allargare la vostra tipologia di clientela?

In realtà le nuove offerte sono costruite e pensate per rivolgersi anche a un pubblico italiano e non solo etnico. Le offerte Illimitato con minuti nazionali illimitati vanno proprio in questa direzione. Anche la maggiore disponibilità di GB si inserisce in questo contesto, con l’obiettivo di ampliare il nostro pubblico di riferimento e operando per allineare la nostra proposta alle reali esigenze di comunicazione del mercato.

Chiudiamo con due curiosità: attualmente è possibile acquistare online le vostre SIM solo con alcuni specifici piani tariffari, pensate di abilitare presto il servizio anche a tutti gli altri? Che novità possiamo aspettarci nei prossimi mesi (o settimane)?

In questo momento offriamo l’acquisto online solo per le migliori offerte DIGI. Naturalmente il cliente può cambiare la propria offerta in qualsiasi momento senza vincoli o costi aggiuntivi, utilizzando tutti i canali che ha disposizione (fai da te, MioConto o assistenza clienti).

Per tutte le altre iniziative invitiamo gli utenti a seguirci sul nostro sito e sui nostri social Facebook e Instagram per scoprire tutte le novità in tempo reale.

Illimitutto DIGI Mobil

Dunque in futuro anche DIGI Mobil si unirà agli operatori mobili che già forniscono le chiamate su rete 4G/LTE (VoLTE – Voice over LTE),

Ringraziamo il CEO di DIGI Mobil per la disponibilità e segnaliamo che proprio oggi l’operatore ha comunicato quella che è l’attuale campagna pubblicitaria in corso, che punta tutto sul digital per promuovere sia l’offerta Illimitutto che le altre proposte tariffarie.

Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook TwitterMVNO News è inoltre una comoda Web App gratuitascaricala subito!

Community DIGI Mobil

Commenta o Rispondi ad un commento..