PosteMobile: parte la migrazione su rete Vodafone dal 16 giugno 2021 (si inizia con le SIM solo dati)


Lo avevamo anticipato in assoluta anteprima lo scorso mese di maggio, ora è ufficiale, parte la migrazione delle utenze PosteMobile su rete Vodafone.

PosteMobile rete Vodafone

La conferma arriva direttamente dal sito postemobile.it dove viene spiegato che “Da oggi PostePay fa un nuovo passo per proporre ai propri clienti offerte convenienti con la qualità di sempre: ti informiamo che cambiamo rete radiomobile di accesso e che il passaggio della tua linea PosteMobile avverrà in modo semplice e automatico, senza sostituzione della SIM e senza variazioni delle condizioni economiche della tua offerta.

Il cambio di rete avverrà gradualmente a partire dal 16 giugno”.

Dunque, migrazione che partirà da circa metà mese, proprio come riportato su queste pagine.

PosteMobile ha inserito diverse note informative sul passaggio che coinvolgerà i propri clienti (e che sarà graduale).

Se hai un’offerta di telefonia Mobile il passaggio alla nuova rete sarà automatico. Qualora notassi una temporanea interruzione della navigazione Internet, ti basterà semplicemente spegnere e riaccendere il dispositivo per abilitare i servizi sulla nuova rete. Riceverai un SMS informativo 48 ore prima del passaggio della tua linea sulla nuova rete.

Se hai un’offerta di telefonia fissa PosteMobile Casa Web o PosteMobile Casa Internet, riceverai una mail all’indirizzo fornito in fase di sottoscrizione dell’offerta in prossimità del passaggio sulla nuova rete.

Quando avverrà il passaggio, si potrebbe verificare una temporanea interruzione della navigazione Internet: in questo caso, sarà sufficiente spegnere e riaccendere il modem per continuare a navigare con PosteMobile.

Segnaliamo anche alcune FAQ utili per tutti i clienti coinvolti (che verranno comunque avvisati 48 ore prima da un SMS o una mail in base all’offerta attiva):

Il passaggio sulla nuova rete avverrà in modo semplice e automatico, senza la necessità di dover sostituire la tua SIM.

Il passaggio sulla nuova rete è gratuito e non comporterà alcuna variazione di costo. Le condizioni economiche della tua offerta non subiranno modifiche.

La velocità massima (in 4G+) anche su rete Vodafone è invariata rispetto all’attuale: confermata a 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

In Roaming, al momento non risultano coperti i seguenti paesi: Iraq, Bangladesh, Nigeria e Costa d’Avorio.

Per quanto riguarda la dismissione del 3G Vodafone, PosteMobile segnala che “Per favorire una migliore esperienza con i servizi di nuova generazione, gli operatori della telefonia stanno gradatamente sostituendo la rete 3G con quella 4G. I dispositivi connessi attraverso la tecnologia 3G, e quindi non abilitati al 4G, potranno continuare ad effettuare chiamate ed inviare SMS, ma potrebbero avere dei disservizi relativi alla navigazione internet.

Per usufruire delle potenzialità della rete 4G per la navigazione in Internet, sarà possibile utilizzare la SIM PosteMobile con un dispositivo abilitato al 4G.

La dismissione della tecnologia 3G non permetterà di effettuare sulla nuova rete il servizio di videotelefonia per le chiamate in entrata e in uscita da videotelefoni UMTS. Potrai continuare ad effettuare videochiamate utilizzando il traffico dati incluso nella tua offerta tariffaria, qualora previsto, tramite le APP che consentono questo servizio”.

Prime migrazioni

Tra i dettagli che non leggerete su altri portali dedicati al mondo della telefonia, possiamo anticipare che al momento le prime migrazioni riguarderanno SIM solo dati (PosteMobile Casa Internet, PosteMobile Casa Web, le prime SIM dell’offerta in Fibra, internet key etc) e che per tutta la settimana si procederà al ritmo di circa 20.000 passaggi a notte, per poi passare a blocchi di 100.000.

Questo il messaggio SMS che sta arrivando ai primi clienti che verranno migrati (a seguire uno screenshot di anteprima):

Facciamo un nuovo passo per proporre ai clienti offerte convenienti con la qualità di sempre: ti informiamo che cambiamo rete mobile!

Il passaggio della tua linea PosteMobile avverrà in modo semplice e veloce entro 48h. Le condizioni economiche dell’offerta restano invariate.

Se noti una temporanea interruzione della navigazione internet, basterà spegnere e riaccendere il dispositivo. Trasparenza, convenienza, semplicità. Info postemobile.it/rete

Dunque, salvo problemi di natura tecnica, da qui in poi la migrazione dovrebbe essere completata in tempi abbastanza celeri (la previsione è comunque entro fine anno).

Potete discutere della migrazione direttamente nella Community dedicata ai clienti PosteMobile e segnalarci (anche nei commenti) se riscontrate problemi o anomalie post passaggio.


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook TwitterMVNO News è inoltre una comoda Web App gratuitascaricala subito!Community PosteMobile

Commenta o Rispondi ad un commento..