Anteprima PosteMobile: ecco le due novità in arrivo nei primi mesi del 2022

PosteMobile logo

Il 2022 è ormai alle porte e già oggi siamo in grado di anticipare in esclusiva per tutti i nostri lettori, quelle che saranno due importanti novità che impatteranno (e faranno felici) i clienti PosteMobile nei primissimi mesi del prossimo anno.

Roaming internazionale LTE

La prima novità – e anche quella più imminente – riguarda il roaming internazionale. PosteMobile sta infatti lavorando per dare a tutti i propri clienti l’accesso al roaming internazionale sulla rete 4G degli operatori partner.

Dunque niente più limitazioni al solo 3G, come avviene ancora oggi, per tutti coloro che si recano all’estero.

L’attesa, in questo caso, non sarà eccessiva. Secondo quanto ci riferisce una fonte interna a PosteMobile (a cui per ovvi motivi dobbiamo garantire l’anonimato), l’implementazione avverrà entro la fine di gennaio, salvo non emergano problemi o anomalie dai test attualmente in corso.

In questo modo, ad esempio, sarà anche più facile sfruttare i Giga messi a disposizione in Roaming in UE, in aumento con lo scattare delle nuove soglie previste dal 1° gennaio 2022 (che PosteMobile ha deciso di anticipare).

Lancio del VoLTE PosteMobile

La seconda novità in arrivo siamo sicuri farà decisamente felici molti clienti PosteMobile, soprattutto quelli che lamentano una pessima qualità audio delle chiamate dopo il passaggio dalla rete WINDTRE a quella Vodafone (che dallo scorso marzo ha totalmente dismesso il 3G).

Si tratta ovviamente dell’attivazione della tecnologia VoLTE (Voice over LTE), o HD Voice, che permette di utilizzare contemporaneamente la rete 4G sia per il traffico dati sia per le chiamate, con un notevole aumento della qualità di quest’ultime.

Senza questa implementazione e con la dismissione della rete 3G da parte di Vodafone, ad oggi i clienti PosteMobile si ritrovano ad effettuare le chiamate in 2G.

La tematica (e annessi malumori) è stata affrontata più volte nel corso di questo 2021 anche nella community online dedicata ai clienti PosteMobile, con continue richieste sulle tempistiche di attivazione.

Va detto, fin da subito, che l’implementazione del VoLTE per i MVNO non è questione semplice (soprattutto con alcuni produttori di smartphone, Apple in primis) e le tempistiche sono mediamente lunghe.

Siamo comunque ad un punto di svolta e, nel caso specifico di PosteMobile, l’abilitazione per i propri clienti che avranno uno smartphone compatibile, è pianificata per il primo trimestre del 2022.

Queste le due novità che siamo felici di darvi in assoluta anteprima, secondo quanto è stato pianificato ad oggi dall’operatore mobile virtuale controllato da Poste Italiane, sperando non ci siano imprevisti tecnici di alcun tipo (nel caso torneremo sicuramente ad aggiornarvi).


Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook TwitterMVNO News è inoltre una comoda Web App gratuitascaricala subito!Community PosteMobile

Commenta o Rispondi ad un commento..