CoopVoce: il VoLTE (Voice over LTE) arriverà entro i primi tre mesi del 2023

CoopVoce

Le problematiche legate alle chiamate voce su rete 2G, che i clienti CoopVoce lamentano dopo lo spegnimento della rete 3G di TIM (a cui si appoggia dal lancio), potranno essere risolte solo con l’arrivo del VoLTE (Voice over LTE), ovvero delle chiamate su rete dati 4G.

Da quando TIM ha iniziato a spegnere la propria rete 3G, tutte le chiamate passano in automatico su rete 2G, con tutti i limiti del caso, dalla copertura non propriamente eccellente alla qualità molto bassa dell’audio (e naturalmente, l’impossibilità di connettersi ad internet durante una telefonata).

LEGGI ANCHE: CoopVoce supera 1,9 milioni di clienti

Lo sanno bene i clienti CoopVoce, come segnalato sempre più spesso anche nella nostra community dedicata a questo operatore, che hanno notato in particolare il peggioramento della qualità delle chiamate.

Su questo fronte per fortuna arrivano buone notizie, l’attesa per l’attivazione del VoLTE non sarà ancora lunga ed è prevista entro i primi tre mesi del 2023, stando almeno a quanto riporta la rivista Consumatori di ottobre (distribuita nei punti vendita di Coop Alleanza 3.0, Coop Lombardia, Nova Coop Piemonte, Coop Liguria, Coop Reno).

Attivazione VoLTE CoopVoce

Cosa aspettarsi? Va precisato che, con molta probabilità, una apertura del servizio nei primi mesi del 2023 non è garanzia che tutti i clienti CoopVoce potranno subito beneficiarne.

Come spiegato nel dettaglio in un nostro speciale approfondimento di inizio anno, oltre all’aggiornamento dei propri apparati di rete, essenziali saranno gli accordi che CoopVoce farà con i singoli produttori di smartphone, senza i quali molti modelli potrebbero risultare non compatibili.

Approfondimento: MVNO e VoLTE, tutto quello che c’è da sapere

Per fare questo ci vuole tempo e la disponibilità dei produttori (non sempre molto reattivi, basta guardare l’esempio di PosteMobile, che nel momento in cui scriviamo, rende disponibile il VoLTE solo con alcuni produttori, come Apple, Samsung, Nokia e Motorola).

L’attesa non sarà comunque lunga e i benefici compenseranno le problematiche registrate in questi mesi, sia sul fronte della qualità audio delle chiamate effettuate, sia per la possibilità di navigare su rete 4G mentre si telefona.

Segui MVNO News anche su Google Newsclicca sulla stellina ✩ da app e mobile o alla voce “Segui”. Non perdere nemmeno una notizia, i nostri approfondimenti e le anteprime esclusive, unisciti al nostro canale Telegram e alla community su Facebook TwitterMVNO News è inoltre una comoda Web App gratuitascaricala subito!

CoopVoce Inside

Commenta o Rispondi ad un commento..